Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese.pdf

Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese PDF

Angelo De Lorenzi

È la storia a tutto tondo, in forma narrativa, di Gino Bartali: luomo, il corridore, il campione. Un racconto, dal taglio inedito, di come egli abbia risposto alla personale chiamata verso la santità nella vita di tutti i giorni, dentro una storia epica (lattentato a Togliatti, i fatti di Trieste, la grande rivalità con Fausto Coppi) e allo stesso tempo quotidiana. Lautore racconta la fede schietta di Bartali, dalla scelta di diventare terziario francescano alla speciale devozione per la figura di santa Teresina di Lisieux. Il testo propone senza filtri una parte delle lettere, poco conosciute, che Bartali scrive alla fidanzata e poi moglie Adriana. In questo epistolario emerge la personalità inedita di un uomo innamorato e profondamente religioso, devoto alla Madonna. Il libro mostra le ragioni di come una fede autentica e senza glosse del Vangelo - come ha testimoniato Santa Teresina - abbia portato Bartali ad accettare di aiutare gli ebrei perseguitati, quando tra il 1943 e il 1944, percorre decine di volte il tragitto Firenze-Assisi in sella a una bicicletta che nasconde nel telaio fotografie e documenti di identità contraffatti. A corredo del contenuto del libro vi sono alcune immagini, in particolare i luoghi della memoria: il museo Gino Bartali di Ponte a Ema (FI), i luoghi dellinfanzia, la cappellina privata alloggiata nel Museo della Memoria di Assisi.

Bartali Gino, Tutti i libri con argomento Bartali Gino su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online. ... Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese.

4.51 MB Dimensione del file
8884245672 ISBN
Gratis PREZZO
Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Visita eBay per trovare una vasta selezione di bicicletta bartali. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza.

avatar
Mattio Mazio

paragonare - Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese - (1944) ISBN: 9788884245670 - Gino Bartali un «santo» in bicicletta. La vita, la fede, le imprese, libro di Angelo De Lorenzi, edito da Mimep - Docete. È la storia a… 17/04/2020 · Ma santo, a Gino Bartali, non l’aveva detto ancora nessuno. Lo fa ora – con tutte le rispettose virgolette del caso – Angelo De Lorenzi, autore di Gino Bartali, un “santo” in bicicletta. La vita, la fede, le imprese (Mimep Docete, 212 pagine, 12 euro).

avatar
Noels Schulzzi

Gino Bartali: Un Santo in Bicicletta È la storia a tutto tondo, in forma narrativa, di Gino Bartali: l’uomo, il corridore, il campione. Un racconto, dal taglio inedito, di come il ciclista abbia risposto alla personale chiamata verso la fede nella vita di tutti i giorni, dentro una storia epica (l’attentato a Togliatti, i fatti di Trieste, la grande rivalità con Fausto Coppi) e allo Gino Bartali un Santo in bicicletta. ricordare anche il contributo di alcuni personaggi provenienti dall’estero come il console svedese a Genova, Elow Kihlgren, che dopo essere stato arrestato

avatar
Jason Statham

Gino Bartali un "santo" in bicicletta quantit L’autore racconta la fede schietta di Bartali, Vita e imprese di Eddy Merckx (Limina, 2003), Vigorelli e altre storie (Youcanprint, 2018). Con Mimep-Docete ha pubblicato nel 2017 Medjugorje ieri e oggi (2017) e nel 2018 Paolo VI il Santo della Vita. Gino Bartali esordì come ciclista dilettante nei primi anni trenta con la società "Aquila divertente". Nel 1934 vinse la quinta edizione della Coppa Bologna, valida come terza prova del Campionato toscano dilettanti, e con questa vittoria si laureò campione di Toscana. Nel 1935 si sentì pronto al passaggio al professionismo, ma si iscrisse alla Milano-Sanremo come indipendente.

avatar
Jessica Kolhmann

Gino Bartali senza miti, un vero eroe Non è vero che vincendo il Tour evitò la guerra civile, ma il ciclista aiutò centinaia di ebrei. Stefano Pivato rievoca in un saggio (Castelvecchi) la fede