Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della Terra.pdf

Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della Terra PDF

Dominique Lapierre

Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della terra, è lautobiografia dello scrittore francese Dominique Lapierre, autore del bestseller dal titolo La città della gioia, ambientato nelle baraccopoli di Calcutta. Nato nel 1931, Dominique è ancora adolescente quando, durante la seconda guerra mondiale, i nazisti imperversano per le vie di Parigi. E un lettore appassionato e ogni notte sogna di scappare dalla città e raggiungere, assieme ai suoi eroi preferiti, mete esotiche distanti, sogna il medio oriente, Gerusalemme, Damasco,la Siria e il deserto con i suoi paseaggi sconfinati. Il piccolo Dominique sogna di scoprire il mondo, senza sapere che il futuro gli riserverà proprio quel destino. Andrà negli Stati Uniti per studiare allUniversità, si sposerà e girerà il mondo in luna di miele. Andrà in Corea al seguito delle Nazioni Unite, viaggerà in tutto il mondo come inviato del giornale Paris match. Si recherà in Russia durante la guerra fredda, a Napoli conoscerà Lucky Luciano e in un kibbutz nel deserto incontrerà Ben Gurion. Ma ciò che cambierà per sempre la sua visione del mondo e della vita sarà la scoperta dellIndia. Conoscerà Madre Teresa di Calcutta e da lei apprenderà che tutto quello che non viene donato va perduto. Da quel momento in poi, con estrema umiltà, Dominique metterà anima e corpo a disposizione degli ultimi, di chi abita nelle baraccopoli descritte ne La città della gioia, di chi muore di fame. Perchè la civiltà delluomo si misura sulla condizione dei più sfortunati, sono loro lo specchio della società e dellepoca in cui viviamo. Dominique Lapierre ha deciso di devolvere in beneficenza parte dei proventi di Gli ultimi saranno i primi, cercando di rendere il mondo un po più giusto e fraterno con interventi umanitari in India, Africa e America Latina.

Acquista o prendi in prestito con un abbonamento l'ebook Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della Terra di Dominique Lapierre, e sostieni le biblioteche su MLOL Plus

8.18 MB Dimensione del file
8817043087 ISBN
Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della Terra.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Gli ultimi saranno i primi. La mia vita accanto ai dimenticati della Terra [Dominique Lapierre] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Milano, Rizzoli, 2013, 8vo brossura con copertina illustrata a colori, pp. 273, alcune illustrazioni fuori testo (BUR).

avatar
Mattio Mazio

24 mar 2020 ... Questi sono i primi pensieri di giorni difficili da metabolizzare e incompiuti in un tempo alterato, in cui tutto è rimasto identico e in cui tutto è ...

avatar
Noels Schulzzi

Aurelio Grossi con la troupe di “I primi saranno gli ultimi” Napoli – 13 settembre 2015. Quando ho cominciato a lavorare a questo progetto avevo chiaro il mio obiettivo, sapevo che volevo incontrare gli ultimi combattenti volontari della guerra di Spagna per ricordare il valore del loro impegno. Per la prima volta molti di noi oggi festeggiano la Pasqua lontani, senza incontrarsi. E molti sono soli, nel dolore della malattia. O nell’attesa drammatica di avere notizie dall’ospedale

avatar
Jason Statham

La vita è un labirinto nel quale si prende la strada sbagliata prima ancora di aver imparato a camminare. (Cyril Connolly) Non è il cammino che è difficile, è il difficile che è il cammino. (Sören Kierkegaard) Sfortunato colui che ha gli occhi fissi su due cammini (Proverbio curdo) La mia vita è una strada oscura che conduce al nulla. Chi era Jane Grey, l'ultima Tudor? Jane era figlia di Frances Brandon, nata dal matrimonio tra Maria Tudor, sorella minore di Enrico, e Charles Brandon.Discendeva da Elisabetta Woodville per due ragioni, infatti nel suo albero genealogico c'era sia un bisnonno Grey, nello specifico Thomas Grey, figlio di primo letto di Elisabetta, sia la bisnonna Elisabetta di York, figlia della regina

avatar
Jessica Kolhmann

29 apr 2020 ... Sono tutti i primi mesi di questo anno 2020 ad essere crudeli, a farci ... grande amore della sua vita per la donna che gli resterà accanto fino alla fine degli anni bui. ... Invece, poi, è stato facile e divertente: ho scritto della mia giovinezza, ... Non pensavo alle critiche, non pensavo ai lettori- ma non penso mai ...