Fare ambiente. Teorie e modelli giuridici di sviluppo sostenibile.pdf

Fare ambiente. Teorie e modelli giuridici di sviluppo sostenibile PDF

Vincenzo Pepe

È il 1992: a Rio de Janeiro si apre lEarth Summit, la seconda Conferenza sullambiente organizzata dallONU, e nel vocabolario mondiale entra in scena un concetto chiave, sviluppo sostenibile, con il quale si intendono essenzialmente due cose: una crescita demografica sopportabile in termini economici e una crescita economica sopportabile in termini ambientali. Lo sviluppo sostenibile deve essere considerato come un modello di sviluppo economico e sociale ed indica non solo la necessità di una produzione sostenibile rispetto alle risorse naturali disponibili ma la sostenibilità nel tempo del benessere individuale e sociale. La sostenibilità deve diventare cultura diffusa e stile di vita dei popoli, al pari di altri principi come la democrazia e la libertà. In tal senso, la pace, lo sviluppo e la protezione dellambiente sono interdipendenti e indivisibili. Nonostante i numerosi tentativi volti a richiamare la portata del concetto di sviluppo sostenibile si deve ritenere che ancora non esiste una esaustiva definizione giuridica di sviluppo sostenibile, come del resto è complicato e difficile definire la democrazia e la libertà.

Sviluppo Sostenibile: definizione del concetto. La prima volta che si è parlato di sviluppo sostenibile è stato nel 1987 all’interno del Rapporto Brundtland, elaborato dalla Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo.Nel testo veniva più volte sottolineata la necessità di tenere a bada lo sviluppo economico e renderlo “sostenibile” nei confronti dell’ambiente e della società.

2.44 MB Dimensione del file
885680106X ISBN
Gratis PREZZO
Fare ambiente. Teorie e modelli giuridici di sviluppo sostenibile.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

“Trasformare il nostro mondo. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” è il documento adottato dai Capi di Stato in occasione del Summit sullo Sviluppo Sostenibile del 25-27 settembre 2015, che fissa gli impegni per lo sviluppo sostenibile da realizzare entro il 2030, individuando 17 Obiettivi (SDGs - Sustainable Development Goals) e 169 target.

avatar
Mattio Mazio

Teoria dei beni e sviluppo sostenibile: i nuovi beni giuridici. I beni comuni. Le quote ... sviluppo sostenibile. La sostenibilità ambientale e la responsabilità civile .

avatar
Noels Schulzzi

Fare ambiente. Teorie e modelli giuridici di sviluppo sostenibile libro di Vincenzo Pepe pubblicato da FrancoAngeli Editore nel 2008 Fare ambiente. Teorie e modelli giuridici di sviluppo sostenibile : Autori e curatori: Vincenzo Pepe : Collana: La societa' / Saggi e studi - Saggi sugli aspetti rilevanti della contemporaneità : Argomenti: Politica estera, relazioni internazionali - Diritto, giustizia: Dati bibliografici:

avatar
Jason Statham

Una dimensione ubiquitaria che, nel tempo, ha raggiunto un riconoscimento assertivo ex art. 3, par. 3 TUE da cui si evince che l’Unione si adopera per lo sviluppo sostenibile dell’Europa, basato su un elevato livello di tutela e di miglioramento della qualità dell’ambiente; principio ribadito dall’art. 11 TFUE, ai sensi del quale «le esigenze connesse con la tutela dell’ambiente Il principio dello «sviluppo sostenibile» riemerge con forza e s’impone proprionella fase del bilanciamento come strumento per la risoluzione dei conflitti tra i valori coinvolti, e ciò perché intrinseca al concetto di «sviluppo sostenibile» è la ricerca della compatibilità tra sviluppo economico e tutela dell’ambiente e della salute umana.

avatar
Jessica Kolhmann

Se assumiamo lo sviluppo - inteso come crescita del capitale umano e sociale e come sostenibilità complessiva - come la categoria più adeguata per misurare l’eticità degli aspetti economici e non economici della globalizzazione (Caselli, 2003), la RST, centrata come è sulle persone e sui processi endogeni, potrebbe rappresentare la giusta prospettiva di lavoro nei PVS. dell’ambiente e sviluppo sostenibile, in R. Bifulco, A. D’Aloia (cur.), Un diritto per il futuro. Teorie e modelli dello sviluppo sostenibile e della responsabilità intergenerazionale, Jovene, Napoli, 2008, p.178. 10 G. Cordini, Influssi internazionali e svolgimenti di diritto comparato nel costituzionalismo ambien-