Il suicidio «fuori di sé». Una ricerca multidisciplinare.pdf

Il suicidio «fuori di sé». Una ricerca multidisciplinare PDF

M. Gammone, E. Perilli, M. Recchioni (a cura di)

Il suicidio è spesso definito come un momento estremo in cui si esce fuori di sé. NellUniversità degli Studi dellAquila, dopo tragici casi di colleghi, amici, studenti nel dipartimento MeSVA (Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dellambiente) è stata svolta una ricerca sullipotesi che ogni suicidio abbia una fase ideatoria e preparatoria sulla quale sarebbe possibile intervenire. Attraverso la ricerca sono state messe a confronto competenze professionali relative a vari ambiti disciplinari. Inoltre, il volume mette in luce profili tematici poco esplorati: è soprattutto un tentativo per stimolare conoscenza e responsabilizzazione. Contro i comportamenti autodistruttivi le istituzioni possono fare molto in termini di comprensione e di prevenzione. (Marco Recchioni)

Cerca nel più grande indice di testi integrali mai esistito. Biblioteca personale

2.48 MB Dimensione del file
8854891053 ISBN
Gratis PREZZO
Il suicidio «fuori di sé». Una ricerca multidisciplinare.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

suicidio. Cerca informazioni mediche. Anche il suicidio assistito è un reato, giusta art. 580 c.p. (Istigazione o aiuto al suicidio), punito con reclusione da 5 a 12 il suicidio assistito è invece l'aiuto medico e amministrativo portato a un soggetto che ha deciso di morire tramite suicidioIl suicidio e il tentato suicidio non sono reato. L'eutanasia attiva è assimilabile, in

avatar
Mattio Mazio

Il suicidio «fuori di sé». Una ricerca multidisciplinare: "Il suicidio è spesso definito come un momento estremo in cui si esce fuori di sé.Nell'Università degli Studi dell'Aquila, dopo tragici casi di colleghi, amici, studenti nel dipartimento MeSVA (Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente) è stata svolta una ricerca sull'ipotesi che ogni suicidio abbia Il suicidio "Fuori di sé" Sottotitolo: Una ricerca multidisciplinare. Autore/i afferenti al Dipartimento: Gammone Mariateresa. Perilli Enrico. Recchioni Marco. Sidoti Francesco. Editore > Collana:

avatar
Noels Schulzzi

Tesina: "Il suicidio".Ad una prima analisi del comportamento dell’uomo nei confronti della morte e del comportamento suicidario appare una sostanziale contraddizione con la cultura della società contemporanea, basata prevalentemente sul “culto del fitness”.L’angoscia della morte, però, dal 1800, diviene sfondo collettivo messo in rilievo, ed in alcuni casi anche esaltato; si nota

avatar
Jason Statham

Il suicidio «fuori di sé». Una ricerca multidisciplinare: "Il suicidio è spesso definito come un momento estremo in cui si esce fuori di sé.Nell'Università degli Studi dell'Aquila, dopo tragici casi di colleghi, amici, studenti nel dipartimento MeSVA (Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente) è stata svolta una ricerca sull'ipotesi che ogni suicidio abbia Il suicidio "Fuori di sé" Sottotitolo: Una ricerca multidisciplinare. Autore/i afferenti al Dipartimento: Gammone Mariateresa. Perilli Enrico. Recchioni Marco. Sidoti Francesco. Editore > Collana:

avatar
Jessica Kolhmann

Il suicidio “fuori di sé” ISBN 978-88-548-9105-0 DOI 10.4399/97888548910502 pag.15–26(maggio 2016) Introduzione Svolgimento e contenuti di una ricerca FrancescoSidoti L’idea di svolgere una ricerca sul suicidio è nata da alcuni tragici avvenimenti che hanno coinvolto persone che conoscevamo bene: colleghi, studenti, amici. prevenzione del suicidio. Va da sé che le azioni corrispondono alle conoscenze che le supportano e dalle convinzioni che ne scaturiscono rispetto al fenomeno in termini eziologici, dinamici e in relazione alla presunzione di efficacia delle attività di prevenzione.