La rabbia e lorgoglio.pdf

La rabbia e lorgoglio PDF

Oriana Fallaci

Con La rabbia e lorgoglio (2001), Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni, dalla pubblicazione di Insciallah, epico romanzo sulla missione occidentale di pace nella Beirut dilaniata dallo scontro tra cristiani e musulmani e dalle faide con Israele. Dieci anni in cui la Fallaci sceglie di vivere ritirata nella sua casa newyorchese, come in esilio, a combattere il cancro. Ma non smette mai di lavorare al testo narrativo dedicato alla sua famiglia, quello che lei chiama il-mio-bambino, pubblicato postumo nel 2008, Un cappello pieno di ciliege. Lundici settembre le impone di tornare con furia alla macchina da scrivere per dar voce a quelle idee che ha sempre coltivato nelle interviste, nei reportage, nei romanzi, ma che ha poi imprigionato dentro il cuore e dentro il cervello dicendosi tanto-la-gente-non-vuole-ascoltare. Il risultato è un articolo sul Corriere della Sera del 29 settembre 2001, un sermone lo definisce lei stessa, accolto con enorme clamore in Italia e allestero. Esce in forma di libro nella versione originaria e integrale, preceduto da una prefazione in cui la Fallaci affronta alle radici la questione del terrorismo islamico e parla di sé, del suo isolamento, delle sue scelte rigorose e spietate. La risposta è esplosiva, le polemiche feroci. Mentre i critici si dividono, ladesione dei lettori, in tutto il mondo, è unanime di fronte alla passione che anima queste pagine. Prefazione di Ferruccio De Bortoli.

Così la grande scrittrice e giornalista Oriana Fallaci ebbe a scrivere nel suo libro di maggior successo, parte di una trilogia, che appunto si intitolava ‘La rabbia e l’orgoglio’ (Rizzoli

1.91 MB Dimensione del file
881707764X ISBN
La rabbia e lorgoglio.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La rabbia e l'orgoglio (Rage and Pride) by Oriana Fallaci. Il Corriere della Sera September 29, 2001. Translated by Chris Knipp. You ask me to speak this time.

avatar
Mattio Mazio

Una scrittrice combattente irriducibile sempre controcorrente. Con "La rabbia e l'orgoglio" (2001), Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni, dalla pubblicazione di "Insciallah", epico romanzo sulla missione occidentale di pace nella Beirut dilaniata dallo scontro tra cristiani e musulmani e dalle faide con Israele.. Dieci anni in cui la Fallaci sceglie di vivere ritirata nella sua All'indomani dell'orrore dell'11 settembre, Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni. La rabbia e l'orgoglio, al quale seguiranno ben presto La forza della Ragione e l'intervista a se stessa, è uno sfogo duro e appassionato che pone a confronto due Paesi, l'America e l'Europa, «lontani non solo sulle cartine, ma anche nell’anima».

avatar
Noels Schulzzi

Leggi «La Rabbia e l'Orgoglio» di Oriana Fallaci disponibile su Rakuten Kobo. Con La Rabbia e l'Orgoglio Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni.

avatar
Jason Statham

20 lug 2016 ... Rizzoli, 2011 - Un'arringa vibrante che torna di scottante attualità, dopo Charlie Hebdo, il Bataclan e la strage di Nizza, dove Fallaci attacca il ... 3 nov 2018 ... Le discipline umanistiche sono sempre state un po' meno necessarie, ma c'è la diffusa impressione che il loro credito sia andato diminuendo in ...

avatar
Jessica Kolhmann

Con "La rabbia e l'orgoglio" Oriana Fallaci rompe un silenzio durato dieci anni. Lo rompe prendendo spunto dall'apocalisse che la mattina dell'11 settembre 2001, non molto lontano dalla sua casa di Manhattan, disintegrò le due Torri di New York.