Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione.pdf

Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione PDF

Ugo Pace, Giovanni Guzzo

La complessità dei compiti evolutivi adolescenziali espone lindividuo a vissuti di incertezza e di vuoto dovuti alla sospensione tra la perdita dellimmagine infantile e la non ancora strutturata identità adulta. Gli interrogativi esistenziali accompagnano ladolescente nei tentativi di riconoscersi e capirsi durante le trasformazioni in corso. Alcuni adolescenti tollerano i sentimenti di malessere che derivano da tutto ciò, altri incorrono in una crisi più intensa dove può trovare spazio la crisi depressiva, le tendenze antisociali, luso di sostanze, lantisocialità e, alcune volte, anche il pensiero di porre fine alla propria esistenza. A quali condizioni la sofferenza adolescenziale può essere quindi considerata una normale condizione esistenziale, definita dal vissuto di perdite importanti, dal peso di reali assunzioni di responsabilità e da sfide continue ma propedeutica allo sviluppo adattivo o, al contrario, il campanello di allarme di un potenziale disagio psicologico futuro? Obiettivo di questo libro è quello di analizzare il rapporto fra compiti di sviluppo e reazioni a tali compiti, in un periodo dellesistenza dove le traiettorie di sviluppo possono virare repentinamente verso lidi accoglienti, o al contrario, approdare a condizioni di esistenza disadattive, quando non addirittura patologiche.

aspetti differenti e perfino indipendenti o ortogonali della relazione (Benjamin, 1974; ... successive, ad esempio da Blos ne L'adolescenza come fase di transizione (1979). ... rettamente la presenza di una patologia o una qualche forma di disagio ... la direzione (adattiva/disadattiva) delle traiettorie evolutive dei giovani. ed i bisogni formativi tipici di ogni fase della vita (teorie dei “compiti evolu- tivi” o dei ... Il problema del disagio adolescenziale-giovanile è dunque quello della transizione; si tratta di un disagio di tipo evolutivo, nel senso che si identi- fica con le ... quanto sostanzialmente differenti ed inoltre non determinano necessaria-.

7.33 MB Dimensione del file
8820403269 ISBN
Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La fase di progettazione iniziale e la formazione delle equipe progetto “La trasgressione in adolescenza tra crescita e disagio” celebrato a lude ad un possibile percorso verso il disagio, l’emarginazione, fino alle forme di vera e propria devianza.

avatar
Mattio Mazio

Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione

avatar
Noels Schulzzi

di A cura di Franco Basaglia e Franca Basaglia Ongaro ... Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione.

avatar
Jason Statham

Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione Ugo Pace, Giovanni Guzzo in un periodo dell'esistenza dove le traiettorie di sviluppo possono virare repentinamente verso lidi accoglienti, o al contrario, approdare a condizioni di esistenza disadattive, Le traiettorie disadattive in adolescenza. Le differenti forme del disagio in una fase di transizione. di Ugo Pace e Giovanni Guzzo | 21 mag. 2012. Copertina flessibile

avatar
Jessica Kolhmann

Questa immagine dell’adolescenza come fase della vita, più o meno problematica ma comunque temporanea ha dominato le teorie psicologiche fino alla prima metà del 1900; in generale, l’adolescenza sarebbe un periodo di crisi che inizia con la pubertà e termina con la riorganizzazione in adolescenza può assumere molteplici forme (Goossens et al., 2009), da qui i diversi tipi di solitudine. Nel distinguere le varie dimensioni della solitudine, introduciamo anche il costrutto dell’isolamento. I termini solitudine e isolamento, i quali spesso vengono utilizzati in maniera