#Populeconomy. Leconomia per le persone e non per le élites finanziarie.pdf

#Populeconomy. Leconomia per le persone e non per le élites finanziarie PDF

Francesco Paolo Capone

«A partire dal rapporto tra vita quotidiana e i grandi fenomeni della globalizzazione, passando per lanalisi puntuale delle sofferenze più evidenti del nostro Paese nel settore delle infrastrutture, delle banche, delle relazioni sociali e istituzionali, quello che emerge sconfessa finalmente ogni tentazione ideologica di ridurre il mondo ad uno slogan o peggio ad un dogma, ma al contrario restituisce al nostro tessuto produttivo la sua dignità di organismo complesso, fondato sul valore delle persone e non certo sui freddi parametri di Bruxelles». (dalla prefazione di Matteo Salvini)

Ieri sera a Latina in occasione della rassegna culturale “Come il Vento nel Mare”, presso la prestigiosa cornice dell’Hotel Miramare, il Segretario Generale dell’Ugl Poalo Capone ha presentato il suo libro #POPULECONOMY “L’economia per le persone e non per le élites finanziarie”. A moderare il dibattito il giornalista de Il Tempo Antonio Rapisarda. Un economia che guardi più alle persone e meno alle élites finanziarie. Ecco la visione necessaria per il futuro secondo il Segretario Generale della UGL, Unione Generale del lavoro, Paolo Capone, espressa nel suo primo libro #Populeconomy: L’economia per le persone e non per le élites finanziarie, con una prefazione firmata dal Vice Premier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

5.36 MB Dimensione del file
8894458350 ISBN
#Populeconomy. Leconomia per le persone e non per le élites finanziarie.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.icreativemaster.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

30 apr 2020 ... La valutazione del profilo di rischio finanziario delle società e ... #Populeconomy: L'economia per le persone e non per le élites finanziarie.

avatar
Mattio Mazio

20 nov 2019 ... A Rieti Paolo Capone, Leader UGL, presenta il libro “#POPULECONOMY L' economia per le persone e non per le élites finanziarie”. 4 giu 2019 ... presentazione del libro “#POPULECONOMY” di Paolo Capone, Segretario Generale dell'UGL, con la prefazione di Matteo Salvini, che si terrà ...

avatar
Noels Schulzzi

Nella prestigiosa cornice di Palazzo dei Giureconsulti a Milano grande partecipazione di pubblico per la presentazione del libro di Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, dal titolo #POPULECONOMY: L’economia per le persone e non per le élites finanziarie. Il saggio, con prefazione di Matteo Salvini, prende in esame il fenomeno della globalizzazione, analizzando l’attuale situazione Il Segretario Generale dell’Ugl Paolo Capone a RaiNews24 domani, venerdì 7 giugno, per presentare il suo libro #POPULECONOMY: L’economia per le persone e non per le élites finanziarie!

avatar
Jason Statham

Questo e molto altro nel saggio «#POPULECONOMY: L’economia per le persone e non per le élites finanziarie», firmato da Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, con la prestigiosa NewTuscia – FROSINONE – Venerdì 7 febbraio 2020, alle ore 17, presso il Palazzo della Provincia a Frosinone, si terrà la presentazione del libro di Paolo Capone, Segretario Generale

avatar
Jessica Kolhmann

Avvicinare l’economia alla vita reale, affrontare i cambiamenti sociali con parole semplici. È questo lo spirito di #Populeconomy: l’economia per le persone e non per le élites finanziarie, libro scritto dal segretario generale dell’Ugl, Paolo Capone, presentato nell’auditorium della Camera di Commercio di Avellino. “Alle persone normali – sottolinea Paolo Capone- interessa come